Scopo e finalità del gruppo Avo Giovani Firenze

Quale è lo scopo del gruppo Avo Giovani Firenze e quali le sue finalità?

Molti giovani aspiranti volontari che entrano a far parte dell' AVO e vengono a conoscenza di questo gruppo pongono questa domanda, ritengo che sia più che sensata e che meriti un appronfimento da parte mia.

Per prima cosa dovete sapere che: Il gruppo AVO GIOVANI era già esistito nell'AVO FIRENZE dal 2007 al 2009 circa e poi, con l'abbandono dell'AVO da parte del coordinatore, il gruppo si è sciolto...fino all'anno scorso, quando l'allora vicepresidente (oggi presidente) Maria Grazia Laureano mi ha proposto di occuparmene.

Essendo un gruppo molto recente è ancora in formazione e deve  trovare una sua identità, ma ci sono tutti i presupposti per renderlo efficace.  Infatti, grazie ai ragazzi che hanno dato il loro contributo fino a questo punto,abbiamo avuto un ottimo inizio...ma per crescere c'è bisogno di nuova linfa e così saremo felici di accogliere chi ne vorrà far parte e potrà contribuire a far crescere il gruppo...e l'AVO stessa.

Lo scopo e le finalità dell'esistenza del gruppo vanno di pari passo e sono molteplici.

Far parte di AVO Giovani può servire per:

  • Essere una risorsa per l'associazione dimostrando a chi ci osserva dall'esterno e che vorrebbe entrare, che l'AVO che é un'associazione aperta a tutti e non è solo composta da volontari di età matura, ma che ci sono anche i giovani che danno (ed hanno) un approccio diverso al volontariato. Un'interessante attività, per esempio, potrebbe essere la promozione dell'associazione in ambiti come la scuola o l'università dove l'approccio  di un gruppo di volontari giovani rende più facile e maggiormente interessante la comunicazione con gli studenti.
  • Dare un'impronta più dinamica e giovanile all'associazione contribuendo a trovare anche soluzioni nuove per la comunicazione interna ed esterna, migliorare il servizio di volontariato.
  • Dare il proprio contributo alle attività organizzate dall'associazione, come ad esempio gli eventi che sono già organizzati dal “Gruppo Eventi “e proporne di nuovi.
  • Socializzare fra di noi...sapere che c'è un gruppo di altri ragazzi che condividono  la  stessa esperienza di volontariato, dà una carica in più, sia dal punto di vista motivazionale e di crescita della persona stessa, sia per  consolidare la propria presenza all'interno dell'associazione e perchè no...anche per incontrare nuovi amici!!!

 

Per tutto questo,  penso che siano interessanti le riunioni che si organizzano una volta al mese,  perchè  chi vi partecipa può contribuire alla buona riuscita del gruppo con idee nuove per progetti molto utili come ad esempio :

 

ANIMAZIONE  all'interno dei reparti degli ospedali o rsa.

  • Creazione di un gruppo che vada saltuariamente a fare animazione in rsa durante le feste di compleanno (o feste di altro genere come per il Natale, Pasqua...ecc) vestendoci un po' come i clown con camicioni e parrucche colorate facendo piccoli giochi e skatch spiritosi.]
  • Spettacoli teatrali (coinvolgendo anche gli anziani.)
  • Gite..., musei...ecc.

 

RACCOLTA FONDI/PROMOZIONE  : questo punto può avere una doppia valenza ovvero ideare attività per la raccolta fondi (*) per l'auto gestione del gruppo (per comprare materiale o da investire in altri progetti) ma anche, di conseguenza, per farci conoscere. Qui dando  spazio alla fantasia si possono trovare tante soluzioni come ad esempio:

  • patecipare a feste,sagre...dove vendere gadget (**) oppure oggetti fatti mano da noi
  • partecipare a fiere dove i giovani vanno ad informarsi dell'opportunità di lavoro ma anche di esperienze di volontariato (molto richiesti in alcuni ambiti universitari).
  • mostre fotografiche (o di altro genere) che raccontano la realtà del volontariato
  • organizzando spettacoli di vario genere musicali, teatrali...

(*) Si po' stabilire se ad offerta libera o mettendo un prezzo fisso

(**) Un gadget che potrebbe essere di facile vendita é ad esempio: la “shopper” (la borsa per la spesa, ma che si può usare anche in altri modi) che riporta la scritta “AVO Giovani Firenze” e  un disegno ( o foto o immagine) scelto a piacimento (se poi qualcuno sa disegnare ancora meglio!!!). Oppure  chi è abile nei lavori manuali potrebbe applicarvi quello che più piace, come  bottoni, perline...ecc (spazio alla fantasia!!!). Le proposte migliori scelte dal gruppo verrebbero poi realizzate.

EVENTI PER IL GRUPPO: occasioni di svago che possono servire per consolidarlo e passare insieme un po' di tempo.

  • gite
  • patecipazione ai convegni organizzati dall'AVO
  • partecipazione ad eventi sportivi
  • visite a musei,mostre,...
  • feste a tema
  • apericena, pic nic,...

 

Questi sono solo degli esempi, degli spunti di quello che si può fare all'interno del gruppo e di conseguenza nei nostri incontri, naturalmente i tempi molto brevi non permettono la realizzazione di troppe attività. Per quest'anno  potremo realizzare al massimo due progetti.  Qualsiasi attività  deve essere prima  appovata dall'AVO in sede di consiglio.

 

Spero che qui abbiate trovato una risposta adeguata alla vostra domanda, spero di avervi reso un po' più chiaro il senso del progetto “Gruppo AVO Giovani Firenze”.

Con questo colgo l'occasione per invitarvi tutti al prossimo incontro dove potrete conoscere i ragazzi del gruppo e discutere degli argomenti descritti qui...

 

 

 

 

Data: 
Lunedì, Gennaio 26, 2015